+39 011 90.15.204 fax +39 011 90.34.987 registro@autobianchi.org

Rimini My Special Car

LE A112 ABARTH a RIMINI al MY SPECIAL CAR SHOW
I moderni scorpioni della Fiat Punto, 500, essesse, amano tanto esser circondati dagli altri tant’è che ABARTH ci ha invitato a Rimini per una 3 dì al mare disseminata di pungiglioni. L’occasione speciale era la mostra My Special Car il 27,28 e 29 marzo, ove erano esposte 1800 auto particolari che uno abbia mai visto, auto cioè che avevano quel qualcosa in più in 50000 mq. Le ns Autobianchi furono ammirate anche perché quando le A112 furono abarthizzate divennero ancor più speciali. E fu così che dal Piemonte son subito partite 5 A112 Abarth senza contare Knol Jaap venuto apposta dall’Olanda. Il giovedì partimmo e l’autostrada come sempre suona a festa al passar della colonna. Avanti il ct Accomasso seguito da Jaap, dal 12 di Mattiace e Prestifilippo ed cofano nero di Lerda. Poi dicono che ci son sempre dal nord! Certo spiace, quelli ch’eran molto più vicini avrebbero potuto partecipare con molti meno km, ma comunque è sempre così. La potenza dei ns 112 era affiancata ai lucidi pungiglioni con cui oggi si può godere al volante. Il gran spazio Abarth, era gremito di giovani che acquistavano gadget e posavano per foto ricordo accanto le ns. rarità. La fila per la prenotazione d’un giro in pista con le nuove Abarth non finiva mai. Noi siamo stati i primi, il venerdì, ad inaugurarla ed è stato brividoso! Le balle di fieno venivano sfiorate alle gimcane e la folla sulle tribune acclamava entusiasta. Plauso all’esibizione della benemerita squadra dell’arma dei Carabinieri ove spesso per gravità ed urgenza è costretta a correre anche su 2 ruote. Al salone erano presenti auto singolari per gusto eleganza o shock. L’apparente innocenza d’una Citroen furgonette nascondeva nel cassone un lucido motore Ferrari. Tanta è la passione per la musica e c’erano mille impianti psichedelici all’interno delle auto con musica tecno house sparata da far stordire. Belli i truck veri giocattoli da lavoro. A contorno dell’evento le selezioni di Miss Italia e quando noi non ci si trovava, sicuramente s’era beccati fra la platea ad applaudire. Alle 18 giro per il mare e passeggiate per Rimini. All’Hotel Diana, ci attendeva Antonio viziandoci alla cena con ogni prelibatezza: uscivamo rotondi. Le ottime portate terminavano sempre col limoncello di sua speciale ricetta. Alla colazione ci si rifocillava per la giornata piena all’insegna dell’auto. Il lupo Ox seguiva Marco ed era sbigottito di tali auto che voleva battezzarle sulle gomme! L’occasione riminese è stata anche quella di star vicino ai soci locali che ci venivano a trovare. Al socio Pelliccioni collezionista di bianchine i Ct del Registro sono andati a visionare le auto in restauro nei box; consigli tecnici e complimenti per il bel lavoro sin qui effettuato. Maggiolini appassionato d’Y10 ci ha fatto conoscere la sua famiglia. Sara Gasparini ci ha abbracciato commossa e Ferrero jr contentissimo d’averci trovato, e così via. La domenica l’Abarth ci ha premiato per la partecipazione numerosa e Knol per quello da più lontano. Salvatore Leotta ci ha donato inoltre gioielli abarth veramente esclusivi, sottolineando la ns. simpatia e passione –
Articolo di Laura Lodi – Fotografie di Marco Lerda

Articoli simili