+39 011 90.15.204 fax +39 011 90.34.987 registro@autobianchi.org

Monferrato 2012

AUTOBIANCHI NEL MONFERRATO
Ozzano, Cella Monte, Rosignano, Cereseto 12-13 maggio 2012
Domenica il vento soffiava allegramente spingendo le Autobianchi provenienti da ogni parte d’Italia all’appuntamento ad Ozzano. Paolo Pensa, dell’associazione 3 Rose, era lieto e, col presidente del Registro Autobianchi Marco Lerda, iniziò il tour fra crinali, vigne, frutteti e cantine. I Viticoltori, molto ospitali, mostravano orgogliosi la loro produzione, spiegavano i loro metodi e facevano visitare le grotte, cantine interrate nel tufo, nonchè le grosse botti mentre sulle tavole, fra frittate, salami e formaggi, trionfavano le preziose bottiglie d’assaggio per gli ospiti. E’ stata una vera festa del vino, tipica del Monferrato, che ogni anno il Registro Autobianchi annota sul calendario degli appuntamenti, per tastè i vin; alcuni accorrono anche con le damigianette da riempire. Il m.llo Viada dell’ass.ne Carabinieri, con le camionette Matta e Campagnola, ha guidato la colonna nello spettacolo meraviglioso della primavera, fra Rosignano, le tante piccole frazioni e le cascine storiche. All’arrivo a Cereseto, al Monferrato Resort, il giornalista Bissattini bombardava di foto la colonna che s’inerpicava sulla collina:fra Bianchine, A111, A112 e le Abarth e le Y10, era uno spettacolo davvero unico! La famiglia Gastaldi ci attendeva, con Luca il Giornalista, poichè il Memorial è dedicato al padre Giorgio, che in Abarth fu una delle massime punte del Trofeo A112 Abarth. Al pranzo, altri testimoni di quello ch’era il vecchio scorpione, fra cui Seccatore, han raccontato per sommi capi alcune vicissitudini di quando avevano le mani nei ns motori. La giuria degli esperti ha così consegnato a Piero Vergano il Trofeo alla memoria di Giorgio, per la sua A112 Abarth 1° serie, nonché son giunte lodi anche ad Agostini, Arisio e Prestifilippo per le loro belle auto marchiate scorpione. A loro è stato donato un libro, “Le Abarth dopo Carlo Abarth”. Massimo Cagnacci ha aperto il pranzo con un ringraziamento della partecipazione e, alla fine, ha donato dei “buoni pasto” al Resort all’ing Prasso. A tutte le donne e mamme presenti, fiori e doni ad hoc e, ai partecipanti, il riso della zona con il libro sul Monferrato: “il cibo per la mente ed il corpo”.

Articolo. Laura Lodi. Fotografie: Federico Dolino, Marco Lerda.

Articoli simili