+39 011 90.15.204 fax +39 011 90.34.987 registro@autobianchi.org

Lombardore Abarth day

GLI UOMINI E LE AUTOMOBILI PROTAGONISTE NELLA STORIA SPORTIVA DEL GRUPPO FIAT
ABARTH DAY – 8 novembre 2015 – Autodromo di Lombardore (TO)
L’incontro s’è svolto alla Pista di Lombardore a cura di Paolo Calovolo. Una giornata invernale, l’8 novembre, il mese dello Scorpione, ove il sole ha deciso di mettersi il costume da bagno e scintillare tanto che credo avesse avuto la luna di traverso. Man che arrivavano prototipi, campioni e Abarth mai viste, uniche e spettacolari, ci si toglievano giacche a vento, maglioni e camicie e ci si sventagliava con i sudori tipici delle emozioni.
Paolo è stato bravo a radunare, in questa expo straordinaria, veri gioielli unici, campioni e personaggi da autografo, nonché i veri Abarthisti di Carlo Abarth assieme a quelli della nuova Abarth di FCA. Il Registro Autobianchi, su invito, radunava sotto alle sue tensostrutture la Y10 Turbo di Ferrari da Parma e la Y10 di Usomarzo da Milano nonché la Primula di Cima il nostro Commissario Tecnico di modello e la Primula di Lerda guidata da Gabriele Neirotti che l’ha in cura nella sua officina meccanica.
C’erano anche i coniugi Longinotti da Firenze con la loro A112 Abarth fiammante e l’A112 Abarth di Laura nella quale l’onnipresente macotte, il Lupo Ox, stava sdraiato ed un po’ stranito in quanto sentiva i rumori dei motori che correvano in Pista e lo stridio delle gomme nelle curve: un vero concerto per le orecchie che attirava gli amanti delle emozioni rombanti. Anche le Y10 in curva giravano piegate a 2 ruote e Longinotti ha persino consumato le gomme mettendo in forse il rientro a casa. Moltissimi ns. soci son venuti a trovarci per ammirare il tutto.
Un drone filmava lo spettacolo e, quando s’abbassava, c’era il pericolo che venisse risucchiato dalla velocità delle auto sfreccianti. Tony e Marco fotografavano le numerose Delta Integrali, 131 Abarth, X1/9 Bertone, Lancia Stratos e HF assieme alle nostre Autobianchi. E’ stata una splendida giornata sotto ogni punto di vista con un arrivederci al 16-17 luglio a Monza con ASA 2016 nel quale Paolo Calovolo, organizzerà un’altro spettacolo mai visto!

Articolo di Laura Lodi. Fotografie di Marco Lerda.

Articoli simili