+39 011 90.15.204 fax +39 011 90.34.987 registro@autobianchi.org

Fiera di Padova 2017

FIERA DI PADOVA AUTO E MOTO D’EPOCA * 26-29 ottobre 2017
Con la fine dell’autunno arriva la grande Mostra di auto d’epoca alla quale siam presenti da un trentennio!
Quest’anno punta di diamante è stata la Bianchina Trasformabile appena restaurata di Daniele Ferrua che attirava più che le api su d’un fiore. Accanto spiccavano la bella Berlina di Adamo Rigato e l’A112 ABARTH rossa di Riccardo Finotti rampante che, in assetto corsa, faceva sognare i visitatori.
Nel lungo spazio espositivo avevamo un tavolo d’accettazione rosso con l’immancabile grande cubo di Rubik, nostro “avatar” che ci rappresenta nella tecnica, nel colore, nello studio e nel divertimento col quale noi affrontiamo e siamo disponibili con orgoglio col Marchio Autobianchi. Dall’altro lato la rossa Stellina di Gastone Giacon stupiva tutti nella sua innovazione in vetroresina a firma ing Rapi. A fianco un’ammiraglia, l’A111 verde di Luigi Fumolo che il pubblico stentava a riconoscere per la sua rarità.
L’Y10 GT rossa di Sara Gasparini pure rampante nel suo modello, attirava i millenials ed i ragazzi che l’adorano. Inutile dire dell’assalto della gente che, come sempre, veniva accolta ai tavolini e fra un dolcetto e la spiegazione degli esperti, trovavano spazio, relax, si fotografavano con le auto (i selfie) e se ne andavano più ricchi di prima, con la gentilezza dell’accoglienza le informazioni ed i colori negli occhi.
E’ venuto in visita il CEO Manager FCA Heritage Roberto Giolito preannunciando la prossima iscrizione della sua A112 Abarth. Tutte le sere dopo la Mostra ci si trovava a tavola a mangiare i prodotti tipici veneti, gustati anche dagli amici Olandesi, Svizzeri e Tedeschi che dormivano nelle stesse strutture nella settimana. Visitavano Padova e la Mostra nei vari giorni, portandosi a casa dei souvenir e qualche ricambio. La passione per le Autobianchi non ha limiti né confini! Il nostro CT piemontese Marco Dolcimascolo, esperto di A112, s’è licenziato da Torino e s’è trasferito in Veneto a Padova con la nostra Sara Gasparini, esperta di Y10. Ora sono 2 cuori ed 1 capanna con tanti garage per le Y10 e le A112.

Articolo di Laura Lodi. Fotografie di Laura Lodi e Marco Lerda.

Articoli simili