+39 011 90.15.204 fax +39 011 90.34.987 registro@autobianchi.org

Fiera di Padova 2011

AUTO E MOTO D’EPOCA – Padova, 27-30 ottobre 2011
Il sole accompagnava la gente a visitare la Mostra di Padova; nelle 4 giornate era un via vai fra un padiglione e l’altro, con gli occhi roteanti da tante magnificenze.
La squadra Autobianchi già dal mercoledì allestiva lo spazio; lo spunto per i 25 anni della Y10 4wd, e le grandi stampe originali del periodo di 2×150 con sci e montagne, suggerivano l’idea. Fu così che, montato un bianco gigante igloo di 5x4x4 fu creato tutto attorno un paesaggio nevoso con 2 Y104wd con portasci Fapa e sci, bob e slittilini e A112 Abarth con sci dell’epoca. Nevischio artificiale e lucente rendevano magica l’atmosfera. Accando un vero ‘12 Trofeo in atteggiamento rampante era accompagnato da un perfetto e ’12 rosso cofano nero prima serie. Una perfetta bianchina giardiniera bianca si faceva ammirare, e tutte quante in posa si facevano fotografare: un meraviglioso spettacolo circondato da mega poster originali con immagini d’epoca. Le Abarth facevano la parte del leone! 40 anni appena festeggiati in FIAT e ABARTH a Torino ed i ragazzi e sessantottini le bramavano. Annelise Abarth è stata madrina del Forum Autobianchi nato il 5 novembre sotto il segno dello scorpione, dando così il via all’area virtuale di discussione internazionale per tutti gli appassionati: www.autobianchi.org/forum.autobianchi. I funzionari Fiat eran soddisfatti anche delle belle Y10 4wd, l’una bianca l’altra platino luccicanti di restauro. Tutti eravamo indaffarati ad aprire le auto e mostrar gli interni accomodarli all’interno per provare il brivido d’essere al volante d’una Autobianchi: l’entusiasmo era alle stelle. Il rinfresco organizzato da Bedolo come ogni anno, completava una torta stupenda al cui taglio si son uniti in tanti. Tutte le sere, in giro per Padova, ed il sabato sera con l’ora legale in più, alla lunga tavolata, si commentavano i fatti accorsi e fra i brindisi, si festeggiavano anche i 18 anni di Federico e tante risate a crepapelle. Un grazie alla squadra composta da, Ale, Alex, Auer, Bubu, Edo, Fede, Matt, Marc, Max, Ste, Teo che assieme al direttivo ed ai Tecnici han retto lo tsunami dei curiosi dando soddisfazioni alle varie informazioni: una variopinta moltitudine umana multilingue con bimbi al seguito, cani, gatti e pappagalli su spalla. Le auto sono di Bardelle, Bortolan, Ferrari, Maniezzo, Nobile, Zanchi. Le slitte e sci d’epoca son di Lerda, Lodi e Neirotti. Ricevevano nell’ufficio, assieme ai Tecnici di modello, gli interessati allo sviluppo dei restauri dell’auto ed alla legislazione burocratica aggiornata. Molti soci da tutta l’Italia son venuti a trovarci complimentandosi e sempre orgogliosi di far parte d’una gran bella squadra vincente.

Articolo di Laura Lodi – fotografie di Renzo Dal Porto, Marco Lerda, Laura Lodi.

Articoli simili