+39 011 90.15.204 fax +39 011 90.34.987 registro@autobianchi.org

Fiera di Padova 2009

FIERA DI PADOVA 23-24-25 ottobre 2009
Da 20 anni siamo presenti alla Mostra di Padova. Mai come quest’anno siamo stati assaltati dai visitatori appassionati del Marchio Autobianchi. Persino Coys esponeva per l’asta tanti pezzi interessanti: 1 Bianchina Cabriolet, 1 Y10 Martini, ed 1 delizioso Visconteo autobotte. Noi eravamo presenti al pad. 1 col Gruppo Fiat, dislocati in 2 spazi. Uno era dedicato ai 40 anni della A111 e A112 ed aveva esposte le auto di Fumolo e Gragnani. Gigantesche foto murales circondavano le auto e, sul retro, v’erano gli uffici con computer per accoglimento e informazioni tecniche. Elementi di gran interesse erano il grande tv che trasmetteva il film del recente raduno internazionale per la celebrazione dei 40 anni svoltosi a Torino, in Fiat e in Abarth. Divertentissimo, con tutti in coda a far la foto, é stata la realizzazione scala 1:1 del quadro d’una avvenente bionda e del bel pilota su A112 Abarth; si però a loro mancavan i connotati e si doveva infilare il proprio volto nel buco realizzato per indossare i panni e l’auto fantastica immersi in grasse risate. Poco più in là, un altro spazio era dedicato alla Y10. Eh sì, passano gli anni ed anch’essa, nel 2010, celebra i suoi 25 anni. Un gigantesco arco gonfiabile blu, fornito dal socio Morando, s’apriva con l’arrivo d’una Y10 Fila bianca di Laura, poi l’Y10 fire del dr. Galtarossa e la turbo rossa di Ferrari, omologata ASI. Frotte e frotte di ragazzi interessati esaminavano il motore turbo che rubava un po’ la scena alle meravigliose Alfa Romeo esposte di fronte. Alla parete le foto di Ferrari e del duro restauro, la foto gigante del depliant dell’epoca che citava “Y10 piace alla gente che piace”. Siamo stati tutti impegnati nei 3 giorni: 16 persone di varie città che hanno preso ferie dal proprio lavoro per seguire la passione ed illustrare ai visitatori le varie domande, poste con grande interesse. Persino Knol Jaap dall’Olanda affiancava Baldrighi, Boleri e Bordoni spiegando agli stranieri le belle Y10! La visita del campione Cunico ha fatto ballare i cuori ed i flash con un affollare di fans. Iniziò col Trofeo Autobianchi e si congratulò delle vetture esposte, firmando tantissimi autografi e posando per foto ricordo. Il vicino spazio ASI chiamava a raccolta per l’illustrazione della legge per le autostoriche, presente l’on. Berselli. Il Presidente Loi ed il dr. Formini presentavano poi al pubblico il libro su Vignale e Michelotti. Tutti i ns. Commissari Neirotti, Dal Porto, Valenti, Dolcimascolo e Prestifilippo ascoltavano attenti, e, al termine, grande applauso a Gragnani per la consegna, da parte del presidente Avv. Loi, della targa d’omologa ASI alla sua A112, già miss Ruoteclassiche. Nel numero di ottobre de La Manovella l’auto è anche presente, circondata da altre A112 per l’articolo descrittivo sui 40 anni di questo modello di successo di pubblico e sport. Tanti soci sono venuti a trovarci anche dalla Spagna, Francia e Germania, ed eravamo quasi senza fiato nello star dietro a tutto. La carissima Adriana Bedolo, la sera, ci portava tutti a spasso su percorsi ristoratori, in posti tipici ove i bigoli all’arna la facevan da padrone. Eccitati e rinfrancati dalle vivande, si brindava alla compagnia: un gruppo eterogeneo per età, nazione ed esperienze di vita, unito più che mai a portare avanti con impegno il successo d’una passione.

Articolo di Laura Lodi – fotografie di Renzo Dal Porto, Marco Docimascolo, Marco Lerda, Fabrizio Prestifilippo

Articoli simili